Battuta d’arresto per l’U21 degli Sharks.
Partono forte i piccoli Squali di mister Moro che vanno subito in vantaggio con Nasini con una bella azione di uscita pressing con imbucata e calcio in porta.
I locali pareggiano dopo cinque minuti e poi si portano sul 2-1, complice un autogoal degli ospiti.
I biancoazzurri continuano a imporre il proprio gioco prendendo un palo con Boschetti e sciupando diverse occasioni, fino a che trovano il pareggio su rigore con Vittori.
Nel finale di tempo però due errori portano il Casenuove sul 4-2.
Nel secondo tempo gli Sharks entrano determinati, tanto che colpiscono un altro palo, giocando bene, con ritmo e aggressività e per diversi minuti chiudono i locali nella loro area, segnando con Nasini e portandosi sul 4-3.
In seguito gli Squaletti reggono fino a che le forze lo permettono, poi un po’ per il campo (erba sintetica e sabbia) e un po’ per la stanchezza concedono troppo ai locali che allungano.
Riescono infine ad accorciare con un autogoal e il solito Vittori (gran tiro da fuori), ma non basta.
Da sottolineare la prova del pivot Ceccarelli, fatta di grinta e sacrificio al rientro dopo una lunga assenza per un piccolo infortunio.
“Sono molto soddisfatto perché la grinta e il gioco non sono mancati -ha dichiarato mister Moro – continuiamo così. Prima o poi arriverà il risultato”.